giovedì 31 luglio 2008

Cronaca di uno scambio culturale

All'alba del 28 luglio la Rude si sveglia, prende l'ombrello perchè piove grosso così, inforca il suo zainetto semi vuoto perchè si accorgerà presto di aver dimenticato un mare di cose utili, ma allo stesso tempo gonfio della enorme fedelissima Nikon, esce di casa tronfia, si dirige in stazione e quasi perde il treno grazie alla biglietteria automatica delle FS (e lei che si faceva la figonza di aver acquistato il biglietto on line!).
Zompata sul treno si accoccola insieme alle cimici del suo treno economicoeconomico e giunge a Milano, di li verso Lecco effettuando il giro più lungo del mondo causa disagi sulla linea ferroviaria, ovviamente non manca l'individuo iperattivo che la turba coi suoi monologhi anti trenitalia e sulle sue condizioni di salute...Ma con un leggero ritardo di 1oretta abbondante giunge finalmente dalla Pilar!!

Le due passano due giorni molto gioiosi girovagando in lungo e in largo facendo un sacco di cose:

Mangiano a sazietà pranzo colazione e cena: ringrazio Pil per il diabete data l'enorme quantità di dolci ingurgitati...

Si riscoprono turiste: Pilar fa camminare tantissimo la povera Rude già stanca del lungo viaggio...
e le mostra le inferriate della casa di Battisti (Bellissima la casa, davvero eh!!)

Cucinano: ebbene, la Pil sa davvero cucinare!!! Mi prepara con maestria delle splendide tagliatelle fatte in casa e la torta della nonna con modifica Pilar della quale non si può assolutamente svelare la ricetta.. e non parliamo del cous cous del giorno successivo!!

Fanno perlinage: dopo acquisti sconsiderati allo spaccio della perlina (che è proprio così come la lady lo descrisse tempo addietro ma senza cane feroce...chissà che fine ha fatto?!) le due eroine si applicano con tenacia nel perlinage producendo collane, braccialetti di terry e meggie e uditeudite orecchini!

Dormono pocopoco: sicchè la Pil non parla molto, ciancianoecianciano a lungo prima di crollare in una letargia che svanirà all'alba delle 10.30 del giorno successivo.

Si riscoprono mamme dentro (eccome no!): della piccola peste amante degli zuccherini colorati, ormai protagonista indiscussa del blog della fatina che, abbandonata dalla famiglia, fa prendere innumerevoli sciupùn alla sottoscritta entrando di soppiatto dalla portafinestra del giardino...

Si abbronzano a dismisura: ripetono la traumatica esperienza della doccia solare ma stavolta con l'attivatore nèh...(mamma mia come mi ha attivato!)

E questo è quasi tutto, alcune cose proprio non si possono svelare gente, attualmente la Pil è attesa a Torino, è l'estate degli scambi culturali, mica pizza e fichi eh!

Infine, ma non meno importanti... si ringraziano il Cek e il Lord per la partecipazione attiva al magnamagna generale, grazie ancora a tutti per questi splendidi giorni nella "brianza veleeenooosaaa"(come diceva qualcuno che viveva lì e che aveva una casa bellissima...) sarà mica per quell'odorino che vien su la sera che scrisse quella canzone???!!!

Bye!


11 commenti:

Pilar ha detto...

nooooohh! la foto no, franci!!

francina ha detto...

E sia! Con il copioso numero di visitatori che ci sono qui, comunque...vai TRANQUILLISSIMA!!!

Pilar ha detto...

sai mai che qualcuno veda le sembianze della fatina!

Akilleys ha detto...

Figurarsi... non sia mai...

Akilleys ha detto...

Belli comunque sti scambi culturali! :)

francina ha detto...

no, cevto, poi chi li fivma tutti gli autogvafi?! :)
Aki aspettiamo anche te! Ti cerchiamo un alberghino economico economico!!! :P

Pilar ha detto...

ahahahahahahahahahaahha!!!!
fra, sei 'na sagoma!!

Pilar ha detto...

carramba parte tri!!
pronta????

francina ha detto...

prontissima e non vedo l'ora di fare la for!!!!!!

El Matador ha detto...

beh, vedo che c'è qualcuno che almeno si è goduto un po' di ferie!!

AVE =)

Fayaway ha detto...

Ehi, ma non ti pare ora di aggiornare? :D Vuoi mica farti battere dalla Pilar? :P